Questo sito impiega cookie come descritto nella informativa. Continuando la navigazione si esprime consenso a tale impiego

Le nostre news

Giovedì primo dicembre 2011, dalle 10 alle 13, al Palatrieste, in via Flavia 3, si svolgerà la seconda edizione del torneo di basket “TRIESTE - INTEGRAZIONE” per persone con disabilità, organizzato dalla Cooperativa Sociale Trieste Integrazione a Marchio Anffas Onlus, ed al quale parteciperanno sei (6) squadre di disabili più una rappresentativa della futurosa under 13.

Torneo Basket Disabilità - Trieste 2011- PalaTrieste

Secondo Torneo Basket - PalaTrieste 2011 - foto di Emanuele Walchemberger

Dopo il grande successo della scorsa edizione torna anche quest’anno il Torneo di Basket “Trieste - Integrazione”, organizzato dall’omonima cooperativa sociale a marchio Anffas Onlus. Un evento unico per il capoluogo regionale che si svolgerà giovedì primo dicembre dalle 10 alle 13 nella cornice perfetta del PalaTrieste, in via Flavia 3 a Trieste, e vedrà la partecipazione di oltre sessanta atleti disabili ed anche di una rappresentativa della Futurosa Under 13 . L’obiettivo dell’iniziativa è, infatti, favorire l’inclusione sociale e l’integrazione attraverso lo sport.

 

Sul parquet scenderanno addirittura sei formazioni, che si affronteranno, nel segno della sportività e dell’amicizia, in due gironi consecutivi: “I muflons” dell’Associazione sportiva dilettantistica Giuliano Schultz di Medea, il team del Cest di Valmaura, due formazioni composte dai ragazzi del Centro di Formazione Professionale di Trieste-Intergrazione, ovvero “I Cinghiali 1” ed “I Cinghiali 2”, una formata da persone in carico al Centro Socio-Educativi di Trieste-Integrazione, chiamata “Anffastar” ed infine il team “Zunami”, formato da giocatori del Cse di Trieste-Integrazione e da ragazzi del Ceod di Aurisina.

 

Proprio per favorire l’inclusione sociale, ogni squadra sarà, poi, integrata da una giocatrice della Futurosa, il tutto sotto l’occhio attento degli arbitri Matteo Sain e Marco De Giusti. All’evento parteciperanno, oltre ai vertici di Trieste-Integrazione l’Assessore Comunale di Trieste allo Sport, Emiliano Edera, il General Manager della squadra di pallacanestro Acegas-Aps, Dario Bocchini, accompagnato da alcuni giocatori del team ed ovviamente le famiglie dei ragazzi in campo, pronte a tifare e dare sostegno agli atleti.

“L’edizione dello scorso anno è stata indimenticabile per tutti noi, ma soprattutto per i ragazzi – ha dichiarato il presidente di Trieste-Integrazione, Giandario Storace -. L’Anffas dà allo sport un significato speciale, perché è un momento straordinario d’integrazione sociale. L’attività dei centri di formazione e socio educativi non si limita, infatti, all’ambito prettamente didattico ma anche in quello sportivo, molto importante per le persone con disabilità. Fare parte di un team aiuta, infatti, a sviluppare la fiducia nei compagni e lo spirito di collaborazione. Lo sport abbatte, infine, le barriere del pregiudizio e favorisce l’apertura verso il prossimo”.

 

Il programma della manifestazione prevede alle 10 il saluto delle autorità presenti e subito dopo, circa alle 10.30, l’inizio delle partite. Gli incontri si susseguiranno fino alle 13 quando ci terranno le premiazioni, durante le quali tutti gli atleti riceveranno una medaglia in ricordo dell’evento, mentre alle singole squadre sarà donata una coppa.

Mattia Assandri - Referente per le relazioni esterne e i rapporti con la stampa di “Trieste Integrazione”