Questo sito impiega cookie come descritto nella informativa. Continuando la navigazione si esprime consenso a tale impiego

Le nostre news

OTTIMO AVVIO PER LA MOSTRA/PERCORSO EDUCATIVO “PROGETTO EUTANASIA: STERMINATE I DISABILI!”, ALL’APERTURA DELLA QUALE HANNO PARTECIPATO OLTRE CENTO PERSONE

Trieste - Ottimo riscontro fin dall’apertura per la mostra/percorso educativo “Progetto Eutanasia: sterminate i disabili!”, promossa dalla Cooperativa Sociale Trieste-Integrazione, allestita dall’Associazione di studi storici Olokaustos di Venezia e inserita dal Comune di Trieste nel calendario delle celebrazioni del 25 aprile.

La mostra ha già fatto il giro del mondo ed affronta, attraverso un percorso composto da 41 pannelli, il periodo storico che va dalla seconda metà dell’Ottocento alla fine della Seconda Guerra Mondiale ed il modo in cui il regime nazista ha pianificato ed attuato lo sterminio di  moltissime persone con disabilità.

All’inaugurazione dell’esposizione, avvenuta venerdì 26 aprile al Civico Museo della Risiera di San Sabba di Trieste, hanno infatti partecipato oltre cento persone, alle quali si sono poi aggiunti numerosi visitatori del museo. A tenere a battesimo la mostra il presidente della Cooperativa Sociale Trieste-Integrazione Giandario Storace, affiancato dagli Assessori comunali alle Politiche sociali, Laura Famulari, e all’Educazione, Antonella Grim, dal Presidente della Consulta delle Associazioni dei Disabili del Friuli Venezia Giulia, Vincenzo Zoccano, dal Presidente regionale di Anffas, Edi Fuart, dal Consigliere nazionale di Anffas Elisa Barazzutti, dal Presidente dell’Associazione Olokaustos, Giovanni De Martis, e dal direttore dei Civici Musei, Maria Masau Dan, alla presenza tra gli altri dell’Assessore provinciale alle Politiche Sociali, Disabilità e Immigrazione, Roberta Tarlao.

VAI ALLA FOTOGALLERY >>>

2013 progetto eutanasia