Questo sito impiega cookie come descritto nella informativa. Continuando la navigazione si esprime consenso a tale impiego

“AMICI CHEF” 2010 - Progetto di integrazione

Nell’ambito delle iniziative ed i progetti di promozione, di apertura al territorio e di inclusione delle persone con disabilità, il nostro Centro di Formazione Professionale è stato coinvolto in un progetto di integrazione con la Casa dei Bambini Montessori “San Giusto” di Trieste.

Le finalità del progetto: Avvicinare i bambini al mondo della disabilità;

  • Educarli al rispetto della diversità attraverso la partecipazione ad attività in cui creare, costruire assieme e condividere;
  • Far conoscere sul territorio la formazione in ambito speciale;
  • Coinvolgere gli allievi del CFP in esperienze gratificanti, significative e di inclusione sociale .

Il progetto ha visto la partecipazione di 22 Bambini dellA IV° classe elementare e gli allievi del corso breve “Cucina tipica locale e ristorazione agrituristica”, con la presenza di due maestre e di un formatore dell’area professionale, a chi è stata affidata la gestione operativa del progetto.

Tale iniziativa si è sviluppata in quattro giornate ed un incontro conclusivo, presso l’aula magna del CFP, dove è stata presentata la esperienza (video clips, foto ecc) alle famiglie dei bambini e degli allievi ed ai rappresentanti dell’Area Promozione e Protezione Sociale del comune di Trieste.

Tempi e contenuti del progetto amici Chef 2010 : Dal 24 febbraio al 17 marzo 2010 tutti i mercoledì dalle ore 9:00 alle ore 11:00

Laboratori di cucina

  • 1° giornata: preparazione dell’impasto base “Pasta all’uovo”
  • 2° giornata: preparazione de piato tipico “Kiefel di patate”
  • 3° giornata: preparazione del piatto tipico “Gnocchi di pane”
  • 4° giornata: Preparazione del dessert “ Cestini di frutta”

Progetto “CUCINABILITA’” - I ristoratori locali sostengono la formazione professionale in ambito speciale - 2° edizione

Motivazioni del progetto

Il progetto si inserisce all’interno delle iniziative ed attività promosse dall’Associazione Promozione e Protezione Sociale del Comune di Trieste per realizzare significativi momenti inclusione socio-lavorativa delle persone con disabilita.

In questo sforzo rientra l’impegno e la sperimentazione continua del centro di Formazione Professionale della Coop. Soc. Trieste integrazione e marchio Anffas Onlus attraverso la proposta di percorsi di formazione professionale mirati ai loro bisognini formazione, di aggiornamento delle competenze di inserimento lavorativo.

Fabbisogni ai quali il Centro di Formazione Professionale cerca di rispondere attraverso la progettazione e l’erogazione di diversificate tipologie di percorsi formativi attraverso i quali vengono acquisite competenze ed abilità tecnico-professionali nel settore, tra gli altri della ristorazione; oltre il recupero, e consolidamento dell’autonomia personale e sociale, ed il complesso delle basi trasversali per essere cittadini autonomi e futuri lavoratori .

Da ciò l’idea di promuovere, sperimentare e sviluppare nuove forme di scambio e collaborazione con realtà produttive ed imprenditoriali triestine, al fine di attuare forme di significative di inclusione ed occupabilità.

Grazie alla visibilità ottenuta, nella prima edizione del Progetto, delle persone con disabilita ed il positivo riscontro avuto rispetto alla loro capacità e competenze tali da essere inserite nel tessuto produttivo, la seconda edizione di “CucinaAbilità” sarà fortemente connotata e caratterizzata dal coinvolgimento fattivo dell’ dell’imprenditoria nel settore della ristorazione locale, al fine di agevolare l’incontro tra domanda ed offerta nel mondo del lavoro.

obbiettivi:

  • Sostenere i processi di accoglienza delle aziende verso persone con disabilita
  • Favorire il processo di integrazione tra il sistema della formazione professionale in ambito speciale e le realtà imprenditoriale e produttiva locale;
  • Acquisizione da parte degli allievi di competenze professionali e personali spendibili sul mercato del lavoro
  • Agevolare l’incontro tra domanda e offerta nel mondo di lavoro

soggetti coinvolti:

  • Assessorato Area Promozionale e protezione sociale del Comune di Trieste
  • Centro Formazione Professionale della Coop. Soc. Trieste: 7 allievi del corso annuale nel settore alberghiero e della ristorazione collettiva, 7 allievi del corso biennale di grafica, fotografia e cartotecnica per la documentazione del Progetto e l’elaborazione grafica
  • 4 ristoratori della città: Savron, Suban, Peperino, Pasticceria Pirona.

articolazione e tempi del progetto

I^fase: gli esperti mettono la loro esperienza al servizio di della formazione professionale delle persone con disabilità

Lezioni dimostrative degli chef di ogni ristorante de esercitazioni presso i ristoratori nel Progetto 7 giugno 2010

II^ fase: le capacità e competenze degli allievi della formazione professionale si sperimentano sul territorio

Preparazione ed allestimento di un coktail presso il castello di San Giusto: 8 giugno 2010 ore 19.00